FAQ sulla SSIS

Questa pagina è diventata obsoleta dopo l'abolizione della SSIS, a luglio 2008. Rimangono valide le informazioni sulle supplenze senza abilitazione e sulle graduatorie d'Istituto.

Con l'anno 2011/2012 ripartono i percorsi abilitanti, i Tirocini Formativi Attivi, a cui si può accedere transitoriamente con le vecchie lauree v.o. o specialistiche, in attesa dell'attivazione delle lauree magistrali finalizzate a sostituire i vecchi corsi SSIS. Per maggiori informazioni si può consultare il blog di Orizzontescuola.

Cos'è la SSIS?

L'acronimo SSIS sta per Scuola di Specializzazione per l'Insegnamento Secondario. E' un corso universitario di 2 anni che consente di ottenere l'abilitazione all'insegnamento per una classe (cioè una materia). L'elenco delle classi e dei titoli necessari per l'accesso è disponibili sul sito del Ministero dell'istruzione.

E' necessaria per insegnare?

L'abilitazione ottenuta con la SSIS ha sostituito quella che si otteneva per concorso. L'ultimo concorso è stato nel 2000. Il sistema di reclutamento attuale nella scuola prevede l'iscrizione in Graduatorie d'Istituto, divise in 3 fasce. La prima fascia attinge dalle Graduatorie Permanenti, che comprendono gli abilitati, la terza fascia comprende i non abilitati in possesso solo dei titoli validi per l'accesso all'insegnamento di ogni specifica classe. Se per entrare in ruolo serve l'abilitazione, per fare supplenze è tecnicamente sufficiente essere iscritto alla terza fascia delle graduatorie d'istituto, anche se nella pratica, visto l'alto numero di precari abilitati, è improbabile riuscire a ottenere supplenze lunghe con i soli titoli.
Un consiglio: per informarsi, non rivolgetevi al provveditorato, ma a un sindacato, se ci tenete alla vostra salute mentale :-)

[Aggiornamento 04/06/2007] Dal IX ciclo, cioè per chi si iscrive nell'anno 2007/2008, la specializzazione ottenuta con i corsi SSIS è necessaria ma non dà l'abilitazione per l'insegnamento, che si otterrà tramite concorso. Le graduatorie permanenti diventano a esaurimento.

[Aggiornamento 30/10/2008] Con un emendamento al DL 137/08 il Governo ha concesso agli abilitati del IX ciclo di inserirsi nelle graduatorie e esaurimento al momento della loro riapertura per il biennio 2009/2011, in coda a tutti gli altri iscritti. Attualmente sono in corso mobilitazioni e ricorsi per chiedere l'inserimento a pettine. Maggiori dettagli qui.

[Aggiornamento 22/02/2009] A luglio 2008, con un emendamento al decreto legge n. 112/2008, il Governo ha annullato il precedente decreto ministeriale del 7 maggio 2008 con cui si fissava il numero di posti per il X ciclo SSIS. Dall'anno 2008/2009 quindi la SSIS è abolita, e attualmente non esiste un percorso abilitante alternativo.

Come mi iscrivo alle graduatorie d'Istituto?

Dopo aver verificato le classi per cui si può fare domanda con i propri titoli, si può fare domanda d'iscrizione a una sola graduatoria provinciale, esprimendo le sedi desiderate, all'interno della provincia scelta. Le graduatorie vengono aperte ogni tre anni, e all'iscrizione si entra in una posizione dipendente dal punteggio maturato (con i titoli o il servizio). Negli altri anni si entra in coda, qualunque sia il punteggio. Ogni anno prima dell'estate esce il bando per l'iscrizione, che si può effettuare solitamente tra giugno e luglio. Tutte le informazioni e i moduli si trovano sul sito del Ministero dell'Istruzione.

Come mi iscrivo alla SSIS?

Le Scuole di Specializzazione sono gestite a livello regionale, con una certa autonomia, nei limiti dei decreti ministeriali che valgono per tutta Italia.
L'ammissione è a numero chiuso ed è previsto una prova scritta e una orale, in date uguali per tutta Italia. I test sono in generale diversi da regione a regione, anche se alcune aderiscono a un accordo per uniformare i test, ma devono tutti far riferimento ai programmi definiti nel decreto n°357 del 1998, che fissava gli argomenti per la prova di concorso.

Dove trovo i test degli anni passati per prepararmi?

A seconda della regione, la segreteria può essere più o meno organizzata.
Alcune segreterie mettono a disposizione sul sito i testi degli anni precedenti, a volte con le soluzioni, altre non pensano neanche a raccoglierli in formato cartaceo. Se si pensa che raccoglierli non è un'azione attiva, ma passiva, cioè basta non buttarli anno per anno, la cosa è quasi stupefacente. Nel caso dell'Emilia-Romagna ad esempio, su quattro sedi della SSIS (Parma, Modena, Bologna e Ferrara), a parte qualcosa sul sito di Ferrara, per avere tutti i test bisogna andare fisicamente a Bologna, il che non è proprio comodissimo per un candidato di Piacenza o di Rimini, soprattutto considerando che basterebbero dei pdf sul sito. Anche in questo caso, lo sforzo sarebbe minimo, visto che sicuramente i test non sono stati scritti a mano e fotocopiati, ma preparati prima elettronicamente e poi stampati, quindi dov'è l'impegno nel pubblicare i test in versione elettronica?
Una raccolta di link ai siti delle Università che mettono a disposizioni i test online si può trovare a questa pagina.