Perché il ventilatore dà una sensazione di fresco, se non raffredda l'aria?

Tutti sperimentiamo la sensazione di fresco che dà l'aria mossa da un ventilatore, anche se sappiamo benissimo che il ventilatore non raffredda l'aria, ma mette in movimento quella presente nell'ambiente, che è calda. Anzi, essendo un dispositivo elettrico, funzionando si scalda quindi dovrebbe piuttosto scaldare l'aria circostante.

La sensazione di fresco si spiega facilmente se si capisce il meccanismo con cui il nostro l'organismo si difende dal caldo. Il sudore infatti ci protegge dal caldo perché evaporando sottrae al corpo calore, ed è questo che ci dà la sensazione di fresco. Inoltre, l'evaporazione è facilitata se l'aria non è già troppo umida, e questo è il motivo per cui quando c'è caldo umido la temperatura percepita è maggiore di quella reale dell'aria.

Quindi il ventilatore, muovendo l'aria, favorisce la sottrazione di sudore dalla pelle, dandoci la sensazione di fresco. L'effetto è ancora più accentuato se ci bagniamo, in modo che l'aria sottragga ancora più liquido. Tuttavia, se l'aria è già satura di umidità, l'evaporazione è molto difficile e l'effetto di sollievo dato dal ventilatore è molto limitato.